Newsletter

Tribunale di Firenze, Sez. Lav.

Con la sentenza in esame, il Tribunale di Firenze ha dichiarato la nullità del termine apposto ad alcuni contratti di lavoro subordinato per essere stati sottoscritti per sopperire a carenze di organico della società datrice di lavoro e ha dichiarato la conversione dei contratti a tempo indeterminato. Secondo il Tribunale, l'utilizzo del contratto a termine per soddisfare esigenze stabili e durevoli è vietato sicché, in tali ipotesi, il termine apposto al contratto è nullo. Ciò in quanto il contratto a tempo indeterminato costituisce la forma comune del rapporto di lavoro mentre il contratto a termine è «ammissibile» solo per «esigenze transitorie». Va evidenziato che la decisione del Tribunale si appunta anche sulla disciplina del contratto a termine introdotta dal Jobs Act.

Find Us

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.