Newsletter

¬ęDecreto Rilancio¬Ľ

√ą rinnovato ed esteso il divieto di licenziamento per ragioni economiche, sia individuale, sia collettivo. Il divieto opera adesso fino al 17 agosto 2020. Le procedure di licenziamento individuale ex art. 7, L. n. 604/1966 sono sospese. Viene introdotta la possibilit√†, per tutti i datori di lavoro che ¬Ė nonostante il divieto gi√† in vigore dal 17 marzo 2020 ¬Ė abbiano comunicato dei licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, di revocare il recesso, ripristinando il rapporto di lavoro senza soluzione di continuit√† e, soprattutto, senza incorrere in alcuna delle conseguenze sanzionatorie previste dalla legge, purch√© sia fatta richiesta ¬Ė contestualmente alla revoca ¬Ė di uno dei trattamenti di integrazione salariale previsto dal D.L. ¬ęCura Italia¬Ľ.

Find Us

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.