Newsletter
«Legge di Stabilità», L.  28 dicembre 2015, n. 208 - art. 1, commi 109, 110 È stato esteso anche all’anno 2017 l’esonero contributivo alle assunzioni a tempo indeterminato in favore dei datori di lavoro privati operanti nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna, con possibilità di aumentarne sia la durata temporale sia la misura. In particolare, l’intervento esteso anche al 2017 prevede l’esonero dal versamento del 40% dei complessivi contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, nel limite di Euro 3.250 su base annua, per un massimo di 24 mesi. È stata altresì disposta una maggiore decontribuzione per l’assunzione di donne di qualsiasi età, senza lavoro da almeno sei mesi. La specifica misura prevista per il Mezzogiorno non sarà automatica, ma dovrà essere confermata con apposito decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, unitamente al Ministero dell’economia e delle finanze e al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, entro il 30 aprile 2016. Il provvedimento, inoltre, sarà subordinato: - alla verifica delle risorse finanziarie rese disponibili dal Fondo di rotazione, già destinate agli interventi del Piano di Azione Coesione (PAC); - all’approvazione da parte delle autorità comunitarie competenti.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.