Newsletter
Legge di Bilancio 2017, L.  11 dicembre 2016, n. 232 - art. 1, comma da 160 a 162 La Legge di Bilancio 2017 prevede di estendere il campo di applicazione dei premi di risultato: - potranno beneficiare dell’imposta sostitutiva del 10% i lavoratori con reddito annuo fino ad Euro 80.000 (a differenza del limite precedente di Euro 50.000); - l’importo massimo del premio soggetto ad imposta sostitutiva è incrementato da Euro 2.000 ad Euro 3.000 (Euro 4.000 in caso di coinvolgimento organizzativo dei dipendenti). La legge si propone inoltre di favorire, in particolare, l’opzione del dipendente per la conversione del premio in strumenti di welfare, consentendo il superamento degli ordinari limiti normativi. Ciò riguarda: - la concessione di azioni gratuite, - l’assistenza sanitaria e - e la previdenza complementare. Il lavoratore potrà inoltre optare per la sostituzione del premio in denaro con servizi di welfare, in modo più ampio del passato, scegliendo • contribuzione per assistenza sanitaria, • somministrazioni di vitto, • servizi di trasporto collettivo, • fruizione, da parte dei familiari, di servizi di educazione e istruzione anche in età prescolare, compresi i servizi di mensa e la frequenza di ludoteche e di centri estivi e invernali, • servizi di assistenza ai familiari anziani o non autosufficienti • e altro (auto aziendali ad uso promiscuo, alloggi, prestiti, ecc.).

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.