Newsletter
INPS, Messaggio 2 luglio 2018, n. 2648 Come noto, l’art. 1, comma 1175, L. 27 dicembre 2006, n. 296, subordina la possibilità di accedere ai benefici previsti in materia di lavoro al possesso, da parte del datore di lavoro, del DURC (nonché al rispetto degli altri obblighi di legge e dei contratti collettivi stipulati dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale). Dal 9 luglio 2018 vengono semplificate le modalità di verifica dei requisiti, mediante il modulo telematico denominato «DPA». Tale modulo servirà a comunicare la volontà di usufruire di un beneficio nelle denunce UniEmens innescando, da subito, la verifica della regolarità contributiva; il datore di lavoro potrà effettuare l’invio del modulo fino al giorno precedente la scadenza dell’obbligazione contributiva. Il sistema DPA, dopo aver protocollato l’istanza, acquisirà automaticamente l’esito della verifica del DURC.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.