Newsletter

INPS

L'INPS ha chiarito che il lavoratore che fruisce della liquidazione anticipata, in un'unica soluzione, dell'indennità NASPI e che si sia occupato come collaboratore, non può chiedere l'indennità DIS-COLL a seguito della cessazione di tale nuovo rapporto, per tutta la durata teorica della NASPI (quale sarebbe stata se anziché in unica soluzione, fosse stata fruita mensilmente).

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.