Newsletter

Legge sulle «Unioni civili»

Il lavoratore unito civilmente che intenda assistere il compagno portatore di handicap in situazione di gravità ha diritto di scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio e di rifiutare il trasferimento ad altra sede, se disposto dal datore di lavoro senza il suo consenso.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.