Newsletter

Corte d'Appello di Milano

Alcuni soci lavoratori di una Cooperativa agivano in giudizio per ottenere l'applicazione dei minimi retributivi previsti dal CCNL Legacoop Confcoperative Agci, in luogo di quelli, inferiori, previsti dal CCNL Unci Confsal. Ci√≤, invocando l'art. 7, D.L. n. 248/2007, che prevede che, in presenza di una pluralit√† di contratti collettivi della medesima categoria, le societ√† cooperative applicano ai propri soci lavoratori i trattamenti economici complessivi non inferiori a quelli dettati dai contratti collettivi stipulati dalle organizzazioni datoriali e sindacali comparativamente pi√Ļ rappresentative a livello nazionale nella categoria. La Corte d'Appello ha affermato che la maggiore rappresentativit√† delle organizzazioni sindacali deve essere determinata comparando il numero di imprese associate, il numero di addetti e il fatturato. La Corte d'Appello ha accertato la maggior rappresentativit√† di Legacoop e Confcooperative e ha affermato il diritto dei lavoratori all'applicazione dei minimi retributivi previsti da tale contratto collettivo.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.