Newsletter

Corte di Cassazione, Sez. Lav.

La lavoratrice madre non pu√≤ essere licenziata durante la gravidanza e fino al compimento del primo anno del bambino, se chiude solo il reparto al quale √® addetta e non l'intera azienda. La Corte di Cassazione ha ribadito l'orientamento giurisprudenziale pi√Ļ rigoroso tra quelli che si annoverano in materia, respingendo la tesi pi√Ļ permissiva invocata dalla societ√† (Cass. n. 23684/2004). Secondo la Corte, i casi in cui √® ammesso il licenziamento durante il periodo protetto sono solo quelli tassativi previsti dalla legge e non possono essere interpretati in modo estensivo. Il licenziamento √® nullo se comunicato durante il periodo protetto anche se la sua efficacia √® espressamente differita fino alla sua cessazione. Il divieto infatti, conclude la Corte, mira a tutelare la serenit√† della gestazione, bene oggetto di una specifica copertura costituzionale.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.