Newsletter

INPS

I titolari di Ape sociale e di Ape volontario possono accedere alla pensione «quota 100»: ma «quota 100» è incompatibile con il mantenimento di tali assegni. Il titolare di Ape sociale, infatti, non può più percepire l'Ape sociale dalla decorrenza effettiva della pensione. Per quanto riguarda l'Ape volontario, l'INPS chiarisce che l'accoglimento della domanda di pensione comporta la ridefinizione del piano di ammortamento del prestito che alimenta l'Ape. Importanti indicazioni riguardano anche i regimi «opzione donna» e pensione anticipata. Per quanto riguarda «opzione donna», l'INPS precisa, tra altro, che sono utili anche i contributi figurativi, con esclusione dei contributi accreditati per malattia e disoccupazione o equiparati (ad esempio, NASPI, ASPI, Mini-ASPI). In tema di pensione anticipata, l'INPS fornisce chiarimenti sulle modalità di determinazione delle finestre di decorrenza e sulla possibilità di cumulare i periodi di lavoro.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.