Newsletter

INL

Il datore di lavoro può usufruire dei benefici normativi e contributivi in materia di lavoro se rispetta (tra l'altro) i contratti collettivi stipulati dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale. In sede di verifica, l'Ispettorato deve compiere un accertamento che entra nel merito del trattamento economico o normativo effettivamente garantito ai lavoratori e non può limitarsi a un accertamento dell'avvenuta (formale) applicazione di un contratto collettivo, per effetto di un mero richiamo da parte del contratto individuale di lavoro. Il trattamento garantito ai lavoratori deve essere equivalente o superiore ai trattamenti previsti dai contratti collettivi. Lo scostamento dal contenuto dei contratti collettivi determina la perdita dei benefici fruiti.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.