Newsletter

Corte di Cassazione

In caso di dimissioni durante il periodo della maternità, la lavoratrice madre ha diritto alle indennità previste dalla legge o dal contratto per l'ipotesi di licenziamento, ivi compresa l'indennità sostitutiva del preavviso. La Corte di Cassazione ha precisato che alla lavoratrice madre spetta l'indennità sostitutiva del preavviso indipendentemente dal motivo delle dimissioni e quindi anche nell'ipotesi in cui queste sono preordinate all'assunzione presso un altro datore di lavoro.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.