Newsletter

Tribunale di Torino

Il contratto d'appalto genuino è caratterizzato dall'autonomia organizzativa e gestionale dell'appaltatore: questi esercita il potere organizzativo e direttivo nei confronti dei lavoratori impiegati sull'appalto e assume su di sé il rischio d'impresa. Ne costituiscono un indice rivelatore: l'istruzione del personale sull'esecuzione della prestazione; la proprietà degli strumenti e delle attrezzature di lavoro; l'organizzazione della manodopera con presenza in loco e poteri di gestione e soluzione dei problemi; il contenuto della prestazione svolta in relazione all'oggetto dell'attività appaltata; la sovrapponibilità e interscambiabilità delle mansioni dei dipendenti dell'appaltatore con quelli dell'appaltante. Se viceversa l'appaltatore si limita a mettere a disposizione una prestazione lavorativa, senza organizzazione della prestazione finalizzata a un risultato produttivo autonomo e senza assumere il rischio d'impresa, l'appalto è irregolare. Nel caso esaminato, il Tribunale ha accertato un appalto irregolare dichiarando l'esistenza di un rapporto di lavoro subordinato dei lavoratori dell'appalto alle dirette dipendenze del committente, condannandolo al pagamento delle differenze retributive.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.