Newsletter

Tribunale di Milano, Sez. Lav.

Una lavoratrice adibita a un appalto di servizi era licenziata a causa della cessazione dell'appalto. Assunta dalla societ√† subentrante, la lavoratrice era licenziata per mancato superamento della prova. La lavoratrice agiva in giudizio per far dichiarare la sussistenza di un trasferimento d'azienda e l'illegittimit√† del patto di prova. Il Tribunale ha rammentato che il trasferimento d'azienda richiede un ¬ępassaggio di beni di non trascurabile entit√†¬Ľ tra due societ√† e, in caso di trasferimento di lavoratori, il passaggio di uno specifico ¬ęknow how¬Ľ. Il Tribunale ha affermato che, nel caso di specie, si era verificato un mero ¬ępassaggio di personale¬Ľ privo di specifico ¬ęknow how¬Ľ a un appaltatore gi√† dotato di autonomia organizzativa e ha dichiarato il trasferimento d'azienda insussistente. Il Tribunale tuttavia ha dichiarato la nullit√† del patto di prova per essere stato sottoscritto successivamente all'inizio del rapporto di lavoro.

Dove siamo

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. 
Continuando ad utilizzare il sito, accetti i termini d'utilizzo dei cookie.